Buongiorno a tutti,

a marzo abbiamo impostato una strategia su Guess che ha restituito un piccolo profitto. Il titolo è ritornato oggi sui radar della piattaforma, anche se con una indicazione operativa impossibile da cogliere, purtroppo, a causa di un errore nelle chain che ha ingannato gli algoritmi di screening della piattaforma.

Sono andato a vedere il tutto meglio e personalmente ritengo che ci siano comunque spazi di manovra. Vi mostro due alternative perseguibili, una più prudente e una più aggressiva.

La scadenza è aprile in ogni caso, gli strike che possiamo prendere in considerazione sono il 20 (aggressivo) o il 19 (prudente). Di seguito l’analisi previsionale, i dati di bilancio, il grafico di traiettoria attesa e quello comparativo su settore e industria, le valutazioni probabilistiche complete delle due operazioni.

Per il portafoglio pilota prenderemo in considerazione la put 19, se ci sarà un credito di circa 50 centesimi, altrimenti la put 20, con un credito di circa 80 centesimi.

Attenzione alle figure (spero di non incasinarvi le idee, ma ci tengo a essere preciso e se fate caso ai prezzi denaro delle due put 19 e 20 nelle due immagini della chain potreste avere qualche dubbio): nella chain della short put 20 il denaro della 19 è quello effettivo, 0.45, modificato in 0.50, aspettativa ragionevole, nella chain della short put 19; nella chain della short put 19, invece, il denaro della 20 è 0.65, modificato in 0.85 nel calcolo delle probabilità a favore della short put 20 stessa. Ricapitolando, i calcoli delle probabilità li ho fatti sui premi che ragionevolmente si possono incassare, mentre la piattaforma, di default, ipotizza di colpire il denaro, a meno che l’utente non modifichi manualmente il prezzo, come ho fatto io.

Buon lavoro a tutti.

DISCLAIMER

Si ricorda che queste analisi hanno unicamente finalità formative e informative e che non devono essere interpretate come consigli di trading o sollecitazione all’investimento.

Non ci saranno aggiornamenti in merito all’andamento delle posizioni (se non per mera finalità informativa), indicazioni in termini di money management, consigli per la gestione delle posizioni in corsa o a scadenza.

Si tratta di un servizio finalizzato al mostrare le potenzialità della piattaforma EzTradePort e le funzionalità da essa offerte.

L’autore di questo articolo è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e potrebbe detenere gli strumenti di cui parla, sebbene in misura non rilevante, oppure potrebbe essere interessato ad aprire una posizione (sempre comunque non rilevante) sugli strumenti di cui parla.

Eventuali decisioni di trading sono in capo al lettore, il quale si assume la responsabilità delle proprie azioni e della gestione di eventuali evoluzioni sfavorevoli delle posizioni assunte.

Nessuna responsabilità per eventuali perdite può essere ricondotta ad eztradeitalia.it o alle persone che la rappresentano, o anche alla piattaforma EzTradePort (da cui derivano le analisi operative qui riportate), né a EzTrade.com che la fornisce.